Category: Fragilità

WORKERS: il lavoro al tempo del non lavoro

5 giugno 2012 admin Appuntamenti, Diritti e ambiente, Fragilità, Giovani

Prospettive di cambiamento non convenzionale del mondo del lavoro
Sabato 23 giugno a Forte Marghera, dalle ore 17.30 fino a notte fonda:

Nel tempo del “non lavoro” L’Assessorato alle Politiche giovanili del Comune di Venezia, con il suo Informagiovani, ha scelto di dare voce ai giovani che il lavoro vogliono riprenderselo. L’ iniziativa che si svolgerà sabato 23 giugno dalle ore 17.30, a Forte Marghera è rivolta a tutti i precari, lavoratori atipici e co.co.pro. che vogliono confrontarsi e informarsi sul mondo del lavoro che sta cambiando.

Ad approfondire le tematiche sul mondo degli stage, sul precariato, sulla maternità e sui tratti salienti della riforma del lavoro saranno:
Eleonora Voltolina – La Repubblica degli Stagisti,
Fabio Savelli – la Nuvola del Lavoro /Corriere.it,
Marco Baravalle – Global Project,
Silvia Jop – Il Lavoro Culturale,
Antonella Scambia – Re:fusi (giornalisti veneti freelance) .

Evento in facebook
http://www.facebook.com/venezia.veneziagiovane#!/events/470237986325178/

L’iniziativa è organizzata anche con: Associazione Lunaria, Coperativa Co.Ge.S, Coperativa Sumo e la collaborazione di: MarcopoloSystem, Controvento, Laperiferia, La Nuvola del lavoro, Repubblica degli Stagisti, H2O Teatro non potabile, Venetiae Alumni.

Info & Contatti:
www.veneziagiovane.info
041-5346268 – informagiovani@comune.venezia.it (informagiovani)
http://www.facebook.com/venezia.veneziagiovane

Il 21 marzo inizia il progetto “C’era una svolta…” a Pordenone

13 marzo 2012 admin Democrazia partecipativa, Diritti e ambiente, Fragilità Tag:, , ,

Il Laboratorio del 21 marzo sarà la giornata di presentazione, racconto, condivisione e promozione del progetto “C’era una svolta…”. sarà solo il primo di una serie di spazi di lavoro e apprendimento collettivo.

“C’era una svolta…” è un progetto che:
• risponde alla crisi (reddito, occupazione, servizi,…) attraverso il coinvolgimento attivo dei cittadini in un processo di cambiamento: cambia l’idea del modello welfare che diventa promozionale e non più assistenziale;
• intende rispondere in modo reale e concreto ai bisogni dei cittadini coinvolti, motivandoli a trovare le soluzioni e ad attivarsi in prima persona per realizzarle;
• fonde:
lavoro di comunità (mutuosoccorso, relazioni, impegno sociale)
politiche attive del lavoro (empowerment, formazione, aggiornamento)
start-up d’impresa (spirito d’iniziativa, voglia di fare, abilità organizzative)

“C’era una svolta…” si rivolge in via prioritaria agli abitanti di via Pontinia ma è aperto ai contributi e alla partecipazione di tutta la cittadinanza.

Operativamente saranno costruiti percorsi, servizi ed economie su quattro settori merceologici, scelti sulla base di temi che negli anni sono emersi dal territorio e dalla comunità:
• servizi aggregativi, culturali ed educativi
• corsi, eventi e manifestazioni sportive
• produzione, commercializzazione e acquisto di beni di consumo
• artigianato del recupero, del riuso e del riciclo

Per info e approfondimenti: http://ceraunasvolta.tumblr.com

Informalavoro al via nel Comune di Venezia

15 dicembre 2011 admin Fragilità

L’ATI composta dalle cooperative Coges e Sumo si è aggiudicata l’assegnazione del Bando di Gara dei Servizi per il Lavoro del Comune di Venezia.
Informalavoro è un progetto sperimentale di politiche attive per il lavoro che fornirà strumenti informativi, educativi e di tutoring per la ricerca del lavoro e per la riqualificazione professionale. Nasce dalla volontà dell’Amministrazione di offrire servizi alla persona diretti a contrastare gli effetti della crisi economica sui soggetti deboli.
Scarica qui la presentazione del Servizio

Le giornate dell’affido: spettacoli, laboratori, incontri per bambini, ragazzi e famiglie.

23 settembre 2010 admin Fragilità

Il Servizio Politiche Cittadine per l’Infanzia e l’Adolescenza,  in collaborazione con le Municipalita’ di Venezia Murano Burano, di Lido Pellestrina, di Chirignago Zelarino, diMarghera, di Mestre Carpenedo, di Favaro Veneto, l’Associazione “La Gabbianella ed altri Animali”, l’Associazione  “L’Arcobaleno”, AiBi — Amici dei Bambini, la Fondazione Mamma Maria e Soc. Coop. Sumo organizzano il 25 settembre e il 2 e 15 ottobre 2010, “le giornate dell’affido” che vogliono essere un’occasione per incontrare e sensibilizzare i cittadini sulla possibilità di aprirsi all’accoglienza e/o a forme di solidarietà, accompagnamento e/o supporto a quei bambini e ragazzi che, con le loro famiglie, si trovano a vivere una condizione di temporanea difficoltà.

Consulta il programma dell’iniziativa

La Rete al Lavoro

3 marzo 2010 admin Fragilità, Pubblicazioni

E’ ricerca-Intervento in materia di inserimento lavorativo di persone droga e alcol dipendenti, sviluppata in collaborazione con Cogess Cooperativa Sociale. Il progetto ha promosso momenti di incontro e riflessione fra gli operatori del settore in merito al tema del reinserimento lavorativo, con l’obiettivo di produrre linee guida e protocolli per l’accompagnamento al lavoro. Sul versante del rapporto con i beneficiari finali è stato ritenuto di fondamentale importanza il coinvolgimento di questi ultimi nella preparazione di opuscoli informativi, relativamente alle modalità di ricerca lavoro, alle agenzie presenti sul territorio preposte a tale compito (sia pubbliche, che private), ai Servizi che agevolano e sostengono le persone in difficoltà nella ricerca lavoro.
A breve su questo sito sarà possibile scaricare gli esiti del lavoro di ricerca.

Una Scuola per Tutti e per Ciascuno

3 settembre 2009 admin Fragilità, Scuola

(Sumo è aggiudicataria della gara d’appalto per la gestione del progetto/servizio)
Nelle scuole, all’interno di moltissime classi, con particolare incidenza nelle zone disagiate, ogni giorno gli insegnanti affrontano il problema della gestione, dell’inserimento, della scolarizzazione di alunni che hanno delle difficoltà. Tali difficoltà, facilmente riscontrabili nella quotidianità, normativamente non sono “considerate” dalle istituzioni scolastiche e parascolastiche preposte, in particolare dal Centro Medico-psico-sociale che – di solito – interviene limitatamente a patologie conclamate.

AttiviNonCattivi

12 settembre 2008 admin Democrazia partecipativa, Fragilità, Giovani

Progetto cofinanziato dalla Fondazione di Venezia attraverso il Bando 2/2007 sviluppato da Sumo in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Venezia e l’ESU di Venezia. Obiettivo generale del progetto è stato quello di promuovere, soprattutto tra i giovani, percorsi che stimolino un dibattito sugli strumenti necessari per potenziare la partecipazione attiva della società, presupposto per la diffusione di comportamenti responsabili e non discriminatori e punto di partenza per prevenire forme di violenza sociale attuate spesso nei confronti delle fasce deboli della popolazione.

Per l’Affido, “Una Famiglia Ritrovata”

31 agosto 2008 admin Fragilità

Fino ad oggi, le politiche dell’affido hanno rivestito un ruolo chiave nelle politiche di tutela rivolte a bambini e giovani italiani, permettendo di sviluppare strumenti di sostegno temporanei e contingenti. Negli ultimi anni, però, il territorio si è caratterizzato per una presenza sempre più significativa di giovani minori stranieri e le politiche locali hanno sviluppato in modo prevalente azioni di accoglienza e tutela centrate prevalentemente sulla condizione “infantile” dei minori.

Commenti recenti

    Archivi

    Privacy policy e cookie policy

    CONTATTI

    Sumo Società Cooperativa Sociale
    Sede legale: Via Milano, 50 30172 Mestre
    Sede operativa: Via Altobello, 7 30172 Mestre
    Sede accreditata per i Servizi al Lavoro in viale S. Marco n. 172, 30173 Mestre (Ve) presso Coges Don Lorenzo Milani Società Cooperativa Sociale
    Pec: sumocoop@pec.it
    Iscritta al Registro Imprese della CCIAA di Venezia Rovigo Delta Lagunare
    REA VE-315212
    P.IVA 03523900276
    Email: amministrazione@sumonline.it